Streamyard: il tool definitivo per live e podcast

12/06/22

Introduzione

Mentre molti sono ancora focalizzati sulle funzionalità di base di Zoom, Google Meet, Teams e gli altri strumenti per fare meeting e webinar online, chi ha già esplorato le potenzialità di questi strumenti si sarà accorto che non sempre sono lo strumento più adatto per fare live ed eventi in streaming.

E' proprio da questa premessa che nasce Streamyard, una vera e propria cabina di regia per gestire le vostre dirette con funzionalità di taglio professionale.

Grazie a Streamyard potrete sia mandare online i vostri contenuti su più social contemporaneamente, ma anche avere in diretta più persone che parlano insieme: ad oggi fino a 10 utenti.

Più precisamente a seconda del tipo di abbonamento scelto, avrai queste possibilità:

  • Streamyard gratuito: 6 persone sullo schermo, 10 persone nel backstage
  • Streamyard Basic: 10 persone sullo schermo, 10 persone nel backstage
  • Streamyard Pro: 10 persone sullo schermo, 12 persone nel backstage

Grazie a Stremyard potrete quindi mandare i vostri flussi streaming su Facebook, Youtube, Linkedin, Twitch e con qualche accorgimento aggiuntivo anche su Instagram.

Potete gestire contemporaneamente le webcam dei partecipanti, gli schermi dei loro computer e dei video già preparati in precedenza che potete usare ad esempio come sigla di apertura e chiusura, piuttosto che come stacco tra un ospite e l'altro o addirittura per far partecipare ad una diretta qualcuno che non può esserci, mandando online un video registrato prima.

Proprio come succede nelle cabine di regia degli studi televisivi.

Potete decidere di avere un logo in sovrimpressione, delle immagini, creare delle immagini in overlay (che coprono tutto o parte dello schermo) trasparenti per creare effetti e cornici, si possono aggiungere scritte che appaiono in basso sullo schermo emulando il ticker delle notizie a cui ci ha abituati Sky TG24 ad esempio.

A questo punto capite subito la grande differenza rispetto a programmi come Zoom, Google Meet o Teams di Microsoft, dove è vero.. possiamo avere anche 100 persone collegate contemporaneamente, ma gli strumenti di cui disponiamo come regia sono molto più limitati.

Come avviene con Stremyard l'interazione col pubblico?

Le persone che devono i nostri contenuti in streaming sui diversi social possono dialogare con noi attraverso la chat che tutte le piattaforme mettono a disposizione; i commenti possono essere mostrati a video e una piccola immagine dell'autore del commento accompagna il testo, così sappiamo con chi stiamo parlando.

Abbiamo parlato di cabina di regia perché avete la possibilità di decidere come mostrare le webcam dei partecipanti alla diretta e potete scegliere tra 7 differenti layout:

  • un solo speaker a tutto schermo
  • tutti gli speaker affiancati
  • un mix tra speaker e sfondo,
  • lo speaker che sta parlando in primo piano e chi lo sta intevistando di lato
  • un mix tra speaker e slide/schermo condiviso per powerpoint, browser e altro
  • solo le slide o lo schermo condiviso

Le dimensioni di immagini e video

Quali sono le dimensioni per le immagini?

Nella parte in alto a destra è possibile inserire un logo, dovrà essere in formato PNG e di 200x200 pixel.

L'immagine di sfondo (quella dietro le webcam dei partecipanti) è in formato PNG e di queste dimensioni: 1280x720 pixel e deve pesare al massimo 20 megabyte.

L'immagine in in primo piano, detta anche overlay, (che può essere sia trasparente che coprente) deve essere sempre in formato PNG e sempre di 1280x720 pixel, l'immagine deve pesare al massimo 20 megabyte; se scegliete un'immagine con parti trasparenti, mostrerete quello che c'è "dietro", ad esempio porzioni delle webcam delle persone in diretta; mentre se scegliete un'immagine piena, quindi con effetto coprente, potrete usarla come immagine di apertura o chiusura, per una transizione tra un momento e l'altro della vostra diretta.

Quando si pianifica una diretta è possibile annunciare l'evento sulle diverse piattaforme caricando una locandina che dovrà essere sempre in formato PNG e di dimensioni 1280x720 pixel.

Come sigla iniziale o finale o anche durante la diretta, potete mandare in onda dei video (che saranno sempre in primo piano), in questo caso dovete caricarli
Video in primo piano (utile come introduzione iniziale o sigla finale): dimensioni sempre 1280x720 peso 100mb, durata 5 minuti, formato MP4, peso massimo 200 megabyte e durata 10 minuti.

Le nuove funzionalità

Negli ultimi mesi gli sviluppatori di Streamyard hanno aggiunto nuove funzionalità alla piattaforma, qui trovate le più interessanti:

  • La possibilità di usare una videocamera multipla per mostrare una parte diversa del tuo studio: è possibile passare facilmente da una videocamera all'altra o anche mostrarle contemporaneamente.
  • Puoi scegliere tra 8 diverse musiche di sottofondo che non ti creeranno problemi con la riproduzione sulle diverse piattaforme.
  • StreamYard è uno studio di registrazione semplice ma efficace per la creazione di registrazioni audio e video professionali: una volta conclusa la diretta è possibile esportare il video completo, le tracce audio e le tracce audio separate per ogni partecipante.
  • La gestione dei team per dare accesso con un unico account a più persone
  • La possibilità di embeddare le dirette all'interno di altri siti per la riproduzione, senza doverle caricare su Youtube o Vimeo.

Alcuni esempi tratti da nostre dirette

Per capire le potenzialità di Streamyard qui potete vedere alcune dirette organizzate da noi

Gli eventi di Facepaper, il progetto di Masterbook IULM che coinvolge tutti gli allievi, guarda i video dell'edizione 2020, 2021 e presto 2022!

Ora non vi resta che andare su Streamyard e partire anche voi con la vostra diretta!

Photo by ELLA DON on Unsplash

Ritorna nel Blog